• Via Canne 208, Santa Maria Codifiume
  • info@kaivan.it

+39 0532 85 73 45

Come scegliere le porte interne?

Ti seguiamo passo a passo nella scelta delle porte interne

  • 21 April, 2020
Se pensate che le porte interne abbiano l’unico scopo di separare un ambiente dall’altro, vi sbagliate di grosso.

Oggi, infatti, una porta è molto più di un semplice ‘pannello di legno’: è un complemento d’arredo a tutti gli effetti, che andrebbe abbinato ai mobili e agli accessori presenti nella camera, scegliendo materiali, formati e colorazioni in linea con il vostro stile.

Non a caso, basta sfogliare un qualsiasi catalogo – come quello della Kaivan di Ferrara – per notare un assortimento molto vasto di porte interne per tutti i gusti. Potrete, infatti, trovare modelli estremamente semplici, dal design lineare e con una finitura naturale, ma anche porte dallo stile ‘eccentrico’: coloratissime, con fantasie e inserti particolari, ecc..

La scelta delle porte interne dipende, dunque, dall’atmosfera che intendete creare in casa e dal genere di arredamento che più vi piace. Tuttavia, è bene valutare anche altri aspetti, che vanno al di là della semplice estetica: la resistenza dei materiali, ad esempio, ma anche la funzionalità di un modello classico in legno, rispetto ad una porta con inserti in vetro.

Vediamo, dunque, quali sono i tipi di porte interne che più rispecchiano le vostre esigenze!
 

1. Porte interne in legno


Le porte interne in legno, prive di decori o finiture particolari, sono una soluzione semplice ed economica, molto adatta per ambienti come il bagno o la camera da letto. Eventuali inserti realizzati in vetro o altri materiali, infatti, rendono la porta più raffinata, ma anche più delicata, oltre a lasciar passare la luce solare al mattino.
 

2. Porte scorrevoli


Per chi ha problemi di spazio in casa, le porte interne scorrevoli sono l’idea vincente per risparmiare centimetri preziosi. Inoltre, oggi è possibile personalizzare l’aspetto dei vari pannelli, scegliendo sia un colore in linea con l’arredamento domestico, sia un design su misura per il contesto: insomma, dimenticate le ‘vecchie’ porte scorrevoli prive di carattere e cominciate ad immaginare un modello che risulti sia funzionale, sia gradevole alla vista!
 

3. Porte colorate


Una casa moderna è, innanzitutto, una casa piena di colori. Chi l’ha detto che, per arredare gli ambienti con gusto ed eleganza, si debba rinunciare ad una parete dalle tinte accese o ad uno stile pop? Non a caso, oggi i migliori produttori di porte interne propongono una scelta molto vasta di colorazioni e fantasie, lasciando al cliente la possibilità di liberare la propria creatività. E allora: che ne pensate di una porta di colore rosso, giallo o verde?
 

4. Porte di alta qualità


Infine, se vi piace curare l’arredamento domestico sin nei minimi dettagli e prestate grande attenzione alla scelta di materiali di pregio, potete optare per delle porte interne di alta qualità. Le case produttrici come Kaivan, infatti, offrono sia infissi low cost, sia modelli di lusso, che combinano l’uso dei migliori legnami alla raffinatezza del design e delle finiture.

Il nostro consiglio? Cliccate su www.kaivan.it per scoprire l’intera gamma di porte interne!
Informativa estesa sull'uso dei cookies