• Via Canne 208, Santa Maria Codifiume
  • info@kaivan.it

+39 0532 85 73 45

Tende a rullo: i vantaggi del prodotto

Perchè sono la scelta giusta per i tuoi spazi

  • 21 April, 2020
Le tende sono un complemento d’arredo di primaria importanza, in quanto svolgono contemporaneamente diverse funzioni. Da un lato, infatti, sono considerate un elemento decorativo, che aggiunge raffinatezza ed eleganza, ad esempio, ad un bel soggiorno arredato in stile classico. Dall’altro, invece, vengono utilizzate per uno scopo puramente pratico: per schermare la luce del sole in ufficio o per proteggere gli abiti in vetrina.

Dunque, la scelta delle tende, sia in casa che sul posto di lavoro, dipende da più fattori e dovrebbe puntare a raggiungere quel giusto equilibrio tra comfort ed estetica. Per tale ragione, sul mercato si trovano diverse tipologie di tende da interno e da esterno: dai formati più semplici (ed economici) a quelli più innovativi, che sfruttano i vantaggi dei tessuti tecnici e li abbinano all’uso di tecnologie automatizzate.

Tra i tipi di tende che, negli ultimi anni, hanno riscosso maggiore successo, le tende a rullo meritano, senza dubbio, un posto in prima linea. Questo particolare modello, infatti, offre grandi potenzialità in termini di comodità, ma anche dal punto di vista estetico, rivelandosi un’eccellente soluzione sia per gli ambienti meno spaziosi (come, ad esempio, un piccolo monolocale), sia per i luoghi pubblici e di lavoro (scuole, uffici, ecc.).
 

Come funzionano le tende a rullo?


Le tende a rullo sono formate da tre elementi: il cassonetto, il tessuto e, ovviamente, il rullo. Il funzionamento è piuttosto semplice: quando la tenda è aperta, la stoffa viene mantenuta completamente tesa da una barra metallica presente nella parte inferiore. Quando, invece, la tenda è chiusa, il tessuto si riavvolge su se stesso (e intorno al rullo), mentre il cassonetto ha lo scopo di proteggerlo dall’umidità e dalla polvere accumulata.

L’apertura e la chiusura delle tende a rullo può essere azionata manualmente, attraverso l’uso di una molla o di una catenella, oppure in maniera automatica, tramite un motore elettrico comandato da un pulsante o, nei modelli più recenti, da un telecomando a distanza. Rispetto alle tende a caduta, dunque, qui la modulazione della luce avviene solamente in verticale, e cioè regolando la porzione di tessuto che fuoriesce dal rullo.
 

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi?


Tra i principali vantaggi delle tende a rullo, vi è, innanzitutto, il risparmio di spazio. Rispetto ad altre tipologie più ‘voluminose’, infatti, questo modello risulta estremamente sottile e discreto, adattandosi così anche ad ambienti di piccole dimensioni, dove è necessaria un’organizzazione intelligente di ogni singolo centimetro.

Anche dal punto di vista estetico, comunque, le tende a rullo offrono interessanti benefici: il design lineare e semplice, infatti, rende questo prodotto perfetto, ad esempio, per gli uffici e, in generale, per i luoghi pubblici e di lavoro, come scuole, ospedali, studi professionali, uffici, biblioteche e sale studio… e via di seguito.

Passando, invece, agli aspetti negativi, è innegabile che le tende a rullo richiedano maggiore attenzione per la pulizia e la manutenzione, rispetto ad una tradizionale tenda a caduta. Inoltre, se rullo e cassonetto sono posizionati sul soffitto o sulla parete, occorre riavvolgerle completamente per poter aprire e chiudere porte e finestre. Pertanto, se installate in un punto di frequente passaggio, potrebbero creare qualche difficoltà.

Questo svantaggio viene, però, azzerato, se le tende a rullo vengono montate direttamente sugli infissi. In tal modo, difatti, è possibile modulare con assoluta facilità l’apertura e la chiusura del tessuto, dunque potrete godere di un ambiente fresco e ombreggiato nei mesi estivi, senza rinunciare ad una ventilazione adeguata.
Informativa estesa sull'uso dei cookies